Dimensioni dei profili metallici per uso domestico

Dimensioni dei profili metallici per uso domestico Le dimensioni dei profili metallici per uso domestico sono progettate per il loro uso nel bagno turco e in cucina. Allo stesso tempo, è abbastanza difficile scegliere i giusti profili in microfibra per la cucina, perché non sono sempre gli stessi. Ma con una semplice testa del coltello, puoi facilmente tagliare il profilo sbagliato. Pertanto, puoi risparmiare denaro e ottenere profili di qualità ancora più elevata. Fissaggio delle lastre: caratteristiche delle lastre Prima di acquistare un foglio in microfibra, è necessario decidere il tipo di lastre.

La scelta della dimensione ottimale delle piastre dipende dalla larghezza del bagno turco, dal tipo e dal materiale di fabbricazione. L'opzione ideale è il profilo del profilo "L", ma è ancora più conveniente acquistare piastre della stessa larghezza. Le piastre dello stesso diametro vengono solitamente utilizzate per cucinare - per comodità del loro uso, le piastre convenienti vengono talvolta chiamate "piastre". Un'opzione più moderna è il profilo "F" e pienamente compatibile con le piastre della stessa larghezza. I piatti dello stesso profilo vengono utilizzati in cucina: si adattano perfettamente alla parete della cucina.

Tutti i piatti, di dimensioni uguali, hanno spessori diversi. La piastra più comunemente usata con uno spessore medio di 2,5 mm. Le piastre dello spessore della piastra sono realizzate sotto forma di piastre, il che significa che non sono adatte alle esigenze individuali. Inoltre, i piatti di diverse dimensioni vengono utilizzati per cucinare - per il miglior effetto, sono considerati un singolo pasto. Lo spessore dei piatti può variare a seconda dell'aspetto della cucina, delle preferenze personali e delle capacità finanziarie del proprietario.

Lo spessore delle piastre è selezionato in base allo spessore del rivestimento esterno, che dovrebbe essere di almeno 3 mm. Il rivestimento esterno della piastra può essere in legno o plastica. Questi ultimi sono piatti molto più economici, ma il loro aspetto non è attraente come un piatto in mattoni o ceramica. Lo spessore delle piastre può variare da 2 a 4 mm, il che è sufficiente per la cottura e il rivestimento esterno sarà molto più economico. La scelta dello spessore dei piatti dipenderà dal tipo di cottura da eseguire - ad esempio, se si tratta di una colazione familiare, sul piatto esterno è preferibile avere uno spessore di 2,5 mm.

E se sui piatti saranno preparati carne, latticini e pesce di alta qualità, allora dovresti comprare anche un piatto più spesso. Lo spessore delle piastre deve essere di almeno 2 mm, ma non inferiore. Alcuni produttori modificano le piastre per renderle più sottili. In questo caso, i piatti devono essere acquistati con un margine, ma non è necessario per il loro uso in cucina. Le piastre sono speciali piastre metalliche, che sono montate sul rivestimento esterno.

Lo spessore delle piastre può variare a seconda del materiale e del livello di perdita di calore alla giunzione delle piastre. Quindi, se la piastra ha uno spessore di 2 mm, viene posizionata sullo stesso livello con uno spessore della parete di 2,5 mm. Se lo spessore della lastra è maggiore, le lastre avranno dimensioni diverse. Va ricordato che non è possibile adattare lo spessore sbagliato sulla piastra sbagliata, altrimenti la piastra risultante non sarà adatta alla cottura - questo può portare alla sua deformazione. Inoltre, non è consigliabile acquistare lastre che non hanno uno spessore perfetto, ciò potrebbe causare incrinature.

Se il prezzo delle piastre della stessa dimensione è diverso, le piastre differiranno per spessore. Le stesse lastre di diverso spessore saranno più economiche, ma le lastre dello stesso spessore non saranno di alta qualità. Per selezionare correttamente lo spessore richiesto, è necessario misurare le piastre dello stesso spessore e quindi determinare la differenza. L'errore nei valori risultanti verrà ridotto al minimo acquistando un diverso set di piastre, che consentirà di risparmiare denaro. Ma la piastra di diverso spessore non sarà della stessa qualità.

Inoltre, porterà a una deformazione delle piastre, che influirà negativamente sul loro aspetto. La distanza tra le piastre è impostata in base allo spessore della piastra e alla superficie di cottura. La tabella seguente mostra la tabella della spaziatura tra le piastre. La tabella non è definitiva - tutto dipende dalle caratteristiche dei piatti. Devi fare affidamento solo sul livello del fornello e sul concetto generale di cottura.

Se stiamo parlando del concetto di un pasto intero, la distanza dovrebbe essere di circa 20-30 mm. Se si tratta solo di un paio di piatti, la spaziatura viene impostata in base allo spessore di carne, verdure, latte, formaggio. È meglio acquistare piatti per la cucina con una distanza inclinata di 20-30 mm, quindi la superficie di cottura avrà un migliore accesso allo spazio interno. Con uno spessore di oltre 30 mm, è meglio acquistare piatti con una spaziatura maggiore - per questo motivo la cucina sarà completamente coperta di piatti..

Ricerca

articoli Correlati